ROSSINI FLAMBÉ. Opera buffa in cucina

ROSSINI FLAMBÉ. Opera buffa in cucina

Dettagli aggiuntivi

- Teatro Due Mondi

Pagina di dettaglio -

Luogo di recupero - Palazzetto dello Sport, via Lavello

da
433 433 people viewed this event.

con Federica Belmessieri, Tanja Horstmann, Angela Pezzi, Maria Regosa, Renato Valmori regia Alberto Grilli | musiche originali e direzione musicale Antonella Talamonti | luci Marcello D’Agostino | scene e costumi Maria Donata Papadia, Angela Pezzi, Loretta Ingannato | grafica Marilena Benini | col sostegno di Regione Emilia-Romagna

Rossini flambé si presenta come una divertente e scatenata sequenza di canti, testi e comiche situazioni che, come in una ricetta elaborata, mescola temi che variano dagli ingredienti in cucina all’amore, dal vino ai piaceri della vita. L’antefatto è l’improbabile e fortunoso ritrovamento di un manoscritto giovanile di Gioacchino Rossini, perduto da qualche parte nelle terre di Romagna, dove visse la sua giovinezza.
E la storia svelata assume i toni congeniali alla fantasia dell’autore: amore, musica, cucina… Ci troviamo all’interno di una trattoria gestita da due fratelli “gemelli” ma assolutamente non somiglianti tra loro, Otello ed Idilio, in cui lavorano anche due aiuto-cuoche e un inserviente. I cuochi cantano e suonano strumenti di cucina, casseruole, pentole e posate, indossano maschere che insieme alla cucina e alla musica, richiamano un’altra italianità famosa nel mondo, la Commedia dell’Arte. Di quadro in quadro gli scatenati cuochi trascinano il pubblico in una girandola di imprevisti, schermaglie amorose, dispetti e disastri culinari, successi e trionfi di gusto e di piacere.

Rossini flambé è uno spettacolo per grandi e piccoli che racconta dell’Italia e dei suoi sapori e suoni, che porta allo scoperto la passione verso la vita e i suoi piaceri come tratto caratteristico della nostra cultura popolare. Pensiamo alla cucina come luogo di convivialità per eccellenza e al teatro e alla musica come spazi di condivisione di storie e emozioni. C’è quindi gioia nel condire con risate e meraviglia ogni scena dello spettacolo, c’è felicità perché torniamo a incontrare di nuovo il pubblico. Partendo dalle sonorità dell’opera buffa, Antonella Talamonti, collaboratrice storica di Giovanna Marini, ha composto per questo lavoro musiche e arrangiamenti originali che si alternano alle Ouverture rossiniane più famose e che raccontano di passioni e contrasti in cucina.

Per iscriverti all'evento visita il seguente URL:

 

Data e ora

18 Giugno 2023 alle ore 21:15
 

Luogo

 

Luogo di recupero

Palazzetto dello Sport, via Lavello

Condividi evento